5 giugno 2010

Away We Go

A me il libro d'esordio di Dave Eggers, A Heartbreaking Work of Staggering Genius, non è piaciuto. Il protagonista mi stava troppo sulle palle, non sono proprio riuscito a farmelo piacere, e così mi ha rovinato la lettura. Nonostante questo ho deciso lo stesso di guardare Away We Go, scritto a quattro mani da Eggers e Vendela Vida, che sono una coppia sposata e hanno due figli, e diretto da Sam Mendes.

I protagonisti sono Burt e Verona, una coppia in attesa del loro primo figlio. L'evento spinge i due trentenni alla ricerca di una nuova casa dove crescere il nascituro perché il loro stile di vita da studenti troppo cresciuti mal si adatterebbe a un bimbo piccolo. Ne nasce così una specie di road movie, con i due che visitano Phoenix, Tucson, Montreal e Miami per rimettersi in contatto con amici e parenti nel tentativo di trovare un luogo dove i due quasi-genitori possano sentirsi davvero a casa, un viaggio che invece mostra loro solo perfetti esempi di come non vogliono crescere la loro famiglia.

Burt e Verona, ottimamente interpretati da John Krasinski e Maya Rundolph, sono due belle persone: intelligenti, creativi, felicemente innamorati l'uno dell'altra. Forse sono troppo di tutto questo per essere veri, ma alla fine chi se ne frega. È anche bello vedere film di persone che sembrano migliori di noi, che magari hanno qualcosa da insegnarci e sono davvero interessanti. E il film che ce li fa conoscere è una commedia tenera e divertente che ci fa sentire meglio, grazie anche all'ottima fotografia e a una colonna sonora azzeccata.
Posta un commento
cookieassistant.com