14 giugno 2006

Il blog mangiapost

Eh sì, perché questo post era già stato scritto e inviato, ma qualche oscuro motivo non è apparso sul blog. Poco male, lo riscrivo, bestemmiando un po' il signore dei blog e aggiungendo qualcosa, forse.

Allora, dov'ero rimasto? Ah, sì.

Il jet-lag è una rottura di coglioni immensa, è cosa risaputa, ma di solito è un problema che si risolve in una settimana o giù di lì... se non fosse per i Mondiali. Proprio così, i Mondiali. Rimanere alzati fino a notte fonda tutte le sere per guardare le partite non aiuta per niente. La mazzata della partita dell'Italia alle 4 del mattino poi è stata tremenda.
Ho tanto di quel sonno arretrato che la metà basta, e dormo male quando vado a dormire. È anche per questo motivo che in questi giorni non sono uscito per niente, sono davvero troppo stanco. Vabbè, basta cazzate.

Un lato positivo dello stare è casa è la possibilità di poter guardare un bel po' di TV giappo, veramente una roba indecente. Peccato che non ci capisca una mazza, ma solo guardarla è un vero spasso. Spazzatura allo stato puro.

'Sto weekend dovrei uscire, sempre che riesca a svegliarmi, s'intende.
Posta un commento
cookieassistant.com