9 settembre 2003

[Musica] Deja vu.

Sensazione folle, piacevole e un po' inquietante allo stesso tempo, quella che si prova mentre si ascolta un brano musicale e, come d'incanto, sembra quasi di rivevere le cose che si facevano, magari anni prima, con quella stessa canzone in sotto fondo.
Erano anni che non ascoltavo Mercury Falling di Sting (ottimo disco, tra l'altro), e riascoltarlo mi ha riportato alla mente precisi microistanti della mia vita che probabilmente sarebbero rimasti per sempre prigionieri dei macroeventi se non fosse stato per questo bizzarro processo mentale.
Vi starete chiedendo a cosa mi ha fatto ripensare tutto ciò... beh, a me, in camera mia, seduto sul mio letto, con una marea di carte di Magic: The Gathering (o L'Adunanza, se preferite) sparse di fronte a me, mentre lavoravo sui miei mazzi per renderli perfetti.
Sì, è una cosa poco importante... ma è un istante, un fermo immagine, ed è bello proprio per questa sua futilità.
Posta un commento
cookieassistant.com